venerdì 15 maggio 2015

Quando l'editoria sposa il blogging: il caso Add Editore

“Un libro non nasce e muore nelle sue pagine, ma apre un mondo e cela un universo. Il nostro desiderio è quello di accompagnare il lettore in un cammino fatto di cortocircuiti, associazioni di idee, affinché la vita di un libro non si esaurisca con il termine della lettura”. Queste bellissime parole sono della Add Editore. e si capisce bene che il cambiamento nella comunicazione è stato da loro recepito, adottato, trasformato.
Quando un editore ti parla di come un blog - seppure giovanissimo - sia servito a cambiare il  modo di fare comunicazione (e quindi mercato) ti si apre un mondo di vedute, fatto di opportunità e così pensi che è meglio approfittare dei cambiamenti e trasformarli in un punto di forza.
Tutta la redazione di Add Editore collabora attivamente alla gestione del blog, come nelle migliori attività di squadra perché “gli articoli di blog possono essere il risultato delle riflessioni della nostra redazione su libri pubblicati o su nuovi libri che ci piacerebbe pubblicare, ma anche osservazioni sulla storia di oggi e di ieri, sui temi caldi che appaiono sui quotidiani”. 
Questa volta presento quindi un blog che, a prescindere da come è fatto, dalla grafica, dall'usabilità e dai colori scelti, si pone come un luogo o meglio una piazza dove editori e lettori possono parlare, scambiarsi idee e soprattutto conoscersi.
Bella idea: alternativa e rivoluzionaria.

www.addeditore.it/blog 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...