giovedì 5 marzo 2015

Il blog multietnico di Expo in città

Milano è quasi pronta, i preparativi si stanno ultimando e l'Expo sarà un evento mondiale, uno spettacolo a reti unificate. Come sempre, c'è chi condivide e chi no, chi lo vede come una inutile propaganda consumistica e chi come un'opportunità per la valorizzazione del territorio e dell'alimentazione sostenibile. 
Fatto sta che Expo è alle porte e porterà con sé un'infinità di eventi e di esperienze che animeranno sia la città che tutti coloro che la visiteranno. Questi eventi sono raccolti e raccontati nel sito Expo in città, nato dalla collaborazione tra il Comune di Milano, la Camera di Commercio di Milano ed Expo 2015. Il sito è accompagnato da un blog, bilingue, molto utile per conoscere la città, le tradizioni e ogni angolo di questa elegante e discreta sciura che si chiama Milano: “A oggi il calendario di Expo in città consente a chi sarà a Milano nel semestre di Expo di scegliere tra oltre 7 mila appuntamenti, suddivisi in dieci categorie tematiche contrassegnate ciascuna da una keyword (Performance, Art, Media, Creativity&style, Leonardo, Kids, Science, Well being, Città mondo, Feed the planet). Il nostro obiettivo è arrivare a un’offerta di almeno cento differenti attività al giorno”, spiega Alvise de Sanctis, responsabile comunicazione di Expo in città. 
Il blog ha molto senso perchè dà voce a chi è dietro le quinte, perchè rende l'idea di cosa muove un progetto così grande, perchè è una vetrina per tutte le attività commerciali che vi partecipano, perchè crea un contesto e un approfondimento dentro cui tuffarsi, perchè rende viva una città bellissima che molto spesso diamo per scontata...
"Attualmente, le pagine del blog hanno ricevuto complessivamente circa 5 mila visualizzazioni, in crescita a un ritmo mensile del 70%. A breve contiamo anche di allargare la squadra dei nostri autori a un gruppo di giovani studenti stranieri, che offriranno il proprio contributo per raccontare ai propri connazionali, nella loro lingua madre (spagnolo, francese, russo e cinese), l’offerta culturale, ricreativa e di approfondimento che la città metterà in campo per Expo”.





 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...