mercoledì 24 settembre 2014

Rispieghiamo Guccini (per chi era assente)

Preferisco tacere e passare per cretino, piuttosto che parlare e diradare ogni dubbio. Si presenta così, Ciofanskj, blogger gucciniano, fan del cantautore ironico e malinconico, quello non pratico che non ha il polso di un matematico, che coi motori non ci sa fare e che non sa neanche guidare, il tipo perso dietro le nuvole e la poesia...
Nel blog RISPIEGHIAMO GUCCINI per chi era assente, Ciofanskj se ne sta sdraiato con le cuffie alle orecchie, gli occhi chiusi e un ghigno rilassato. Insegue il sogno di vedere rappresentate le poesie che Guccini ha pensato, scritto e fatto diventare canzoni. 
Un'idea geniale che ha reso il blog una community tra i fan è stata quella di dare voce agli altri raccogliendo le esperienze vissute nei concerti del Guccio in un libro: “un'idea in verità di Odoardo Semellini che mi chiese un aiuto logistico, in pratica gli ho dirottato il materiale che mi mandavano i lettori del blog, diverse foto e testimonianze anche brevi manu da amici. Essere fan di Guccini è un po' come ritrovarsi tra commilitoni, ognuno parte con l'aneddoto, la foto, il ricordo... Adesso sto seguendo gli sviluppi dell'ultimo romanzo La pioggia fa sul serio, che uscirà presto per Mondadori”. 
Dopo un anno sabbatico dal blog, ora sembra che Ciofanskj sia tornato, ha cambiato grafica e sfondo del blog e ha ripreso a pubblicare post interessanti.
Aspettiamo con ansia chicche e anteprime su un cantastorie di cui, personalmente, sono amante e debitrice di emozioni.



Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...