giovedì 18 settembre 2014

Kitchen Ristorante e il blog a chilometro zero

Milano, zona Navigli. In Via Neera 40 c'è un ristorantino dall'aspetto post moderno, si chiama Kitchen Ristorante e il suo proprietario Massimo Temporiti. La filosofia è semplice, no ai prodotti chimici e solo ingredienti raccolti dai 3 ettari di orto di famiglia, il coperto non si paga, il menù è breve e si adegua ai prodotti di stagione. 
La storia di questo locale rispecchia l'animo di un uomo che sa guardare avanti, che ha ripreso le tradizioni del passato per trasformarle in opportunità. L'idea iniziale era quella di trovare una cucina e fare catering in maniera esclusiva, solo che l'inventiva di Massimo e di un suo caro amico (direttore creativo di Pomellato, purtroppo recentemente scomparso) va oltre e decidono di investire su un locale della zona, ormai andato a rotoli. “Abbiamo smontato e verniciato 13 lampadari da un’industria fallita di Siena, 4 radiatori da 3 metri l’uno da un condominio di Modena. La cucina è stata raddoppiata e la cantina adibita a magazzino del catering, insomma nel giro di qualche mese eravamo operativi”. 
Genuino e originale anche il blog, inserito all'interno del sito, dai toni professionali ma allo stesso tempo amichevoli e con un occhio di riguardo per le produzioni a chilometro zero. “Il blog contiene i viaggi, le esperienze e le collaborazioni che io e la mia azienda abbiamo. Sono già on line articoli sulla Cave the onze comunes, sui vini valdostani, i meravigliosi prodotti caseari di Sandro…Interessante l’esperienza con Zegna, con cui abbiamo girato uno splendido video in cui io e un sarto abbiamo interpretato simultaneamente nei gesti il confezionamento di un abito sartoriale….Sarà on line a ottobre”. Sempre nel prossimo mese sarà attivo il blog del catering perchè, cosa che non ho ancora detto, grazie a impegno, studio e costanza sono nati Max & Kitchen Catering e HQ gestione di ristoranti aziendali.






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...