mercoledì 30 aprile 2014

L'amore ai tempi del 2.0

Astenersi perditempo è lo slogan di tutti gli annunci, tutti tutti. Mettiamo il caso che una storia d'amore va male, mettiamo il caso che anche la seconda ci delude, la terza, la quarta, la quinta, ma che pazienza... Ne parliamo con l'amico fidato, lo stremiano con le nostre agonie, piangiamo, ridiamo, usciamo, ci beviamo sù, ma c'è veramente rimedio? Astenersi perditempo è la storia di un romanticone, un timido che ci credeva, che all'ennesima delusione d'amore si mette in gioco, si avventura nelle inserzioni “sentimentali” e ci sta. Gianni Santoro, autore del libro e del blog Astenersi perditempo, racconta il percorso di un destino: “un romanticone (a volte troppo..) che dopo l'ennesima delusione amorosa decide di non impegnarsi più in storie importanti o, perlomeno, cerca di recuperare il tempo perduto. Scopre un mondo fertile, quello degli annunci, ci prova gusto e non sa più smettere...”. Quando settecento donne conosciute in quindici anni diventano la virtù di un uomo.
Chiodo scaccia chiodo (dice il detto)

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...